Materie prime
naturali per i
nostri tessuti

Materie prime

Operare responsabilmente

Nella produzione della nostra biancheria utilizziamo solamente le seguenti materie prime naturali: cotone da agricoltura biologica (kbA), lana vergine merino da allevamento biologico (kbT) e il particolare e affermato misto lana vergine merino da allevamento biologico (kbT) e seta di gelso.

Cotone

Gli arbusti di cotone crescono nei climi tropicali e sub-tropicali. Il cotone si ricava dalla fibra vegetale prodotta dalle capsule delle piante. Il cotone è ottimo per la pelle, è in grado di assorbire l'umidità fino al 20% del suo peso e di farla traspirare all'esterno. Il cotone è resistente al sudore e piacevolmente liscio. I tessuti in cotone naturale sono inoltre antistatici, resistenti, a prova di tarme e possono essere lavati in lavatrice ad alte temperature.

Il cotone utilizzato dalla Engel proviene da agricoltura biologica. Oltre ad un atteggiamento rispettoso nei confronti della natura, viene garantita anche un’equa collaborazione con i coltivatori. Infatti la coltivazione è controllata secondo le direttive IVN, ovvero non solo a basso impatto ambientale per suolo, acqua e aria, ma anche sociale per le persone che lavorano nei campi di cotone.

Alla maggior parte della biancheria da noi prodotta in cotone (da coltivazioni biologiche controllate) è stato attribuito il massimo standard ecologico attuale, vale a dire la certificazione del marchio di qualità NATURTEXTIL – IVN BEST.

Lana vergine merino

Il pelo della lana è una fibra proteica ed è simile alla composizione della pelle umana. La lana possiede un’elevata capacità di trattenere il calore, regola la traspirazione della pelle e la riossigenazione. La lana agisce da regolatore del bagnato, ovvero può assorbire una quantità d’umidità pari fino a un terzo del proprio peso e, a seconda delle condizioni esterne, restituirla all’ambiente. La lana vergine utilizzata per la nostra biancheria Engel proviene da pecore merino. La lana vergine merino è increspata molto finemente, non pizzica e al tatto è morbida e soffice. La lana proviene da allevamento biologico (kbT), in cui le pecore vengono tenute bene, in modo da farle vivere sane e in tranquillità. L’utilizzo di prodotti antiparassitari è vietato sia sui pascoli che sugli animali.

La lana è repellente contro la sporcizià e si rigenera all’aria. I capi di lana devono essere lavati e sciacquati con molta attenzione nel ciclo della lana della lavatrice o a mano in acqua tiepida, non strizzare o strofinare, altrimenti infeltriscono.

Lana vergine merino / seta

Noi della Engel utilizziamo il misto lana vergine merino e seta di gelso (70/30) di primissima qualità. Questa proporzione di miscela permette la valorizzazione delle caratteristiche delle singole fibre per una vestibilità comoda e duratura. I misti lana vergine merino/seta favoriscono un sano clima per la pelle impedendo qualsiasi concentrazione di calore. Per questo noi consideriamo la nostra biancheria in lana/seta la nostra “punta di diamante„.

La soffice e morbida lana vergine merino per il nostro misto di lana e seta ­proviene anche da allevamento biologico e ha ottenuto la certificazione GOTS (Global Organic Textile Standard).

Seta

Il filo di seta è una fibra pro­teica animale che si ottiene dal bozzolo del baco da seta e che nella struttura e nelle carat­teristiche è ­simile al filo di lana. La lunghezza straordinaria di questa fibra na­turale, la sua resistenza allo strappo, la finezza e la sua particolarità al tatto, rendono la seta uno dei tessuti più pregiati. La seta è particolarmente tollerabile sulla pelle e ha una superficie lucida. La seta funziona da equilibratore della temperatura, ovvero scalda quando è freddo e rinfresca quando fa caldo.

La seta dovrebbe essere curate come la lana. Meglio evitare una prolungata esposizione al sole, altrimenti la fibra diventa fragile e perde resistenza.